Reumatologia
Ematologia.net
Cardiologia.net

Gli oppioidi a lunga durata d'azione per il dolore cronico non-oncologico, rispetto agli anticonvulsivanti o agli antidepressivi ciclici, hanno causato un aumento significativo del rischio di mortalit ...


Uno studio ha valutato la prevalenza di endometriosi confermata chirurgicamente nelle donne sottoposte a isterectomia laparoscopica o addominale, comprese quelle con e senza indicazioni preoperatorie ...


La malattia infiammatoria intestinale ( IBD ) è spesso associata a dolore addominale cronico ( CAP ). La stimolazione transcranica a corrente continua ( tDCS ) ha dimostrato di ridurre il dolore cro ...


La vitamina-D è importante per l'osso, la cartilagine e la funzione muscolare, ma ci sono pochi studi sulla sua associazione con i dolori articolari. Uno studio si è posto l’obiettivo di determinare ...


Uno studio danese ha esaminato lo sviluppo di dolore persistente dopo il trattamento per il cancro al seno e i fattori di rischio associati al dolore continuo.Tutte le donne ammissibili allo studio ch ...


L'obiettivo di uno studio è stato quello di valutare il contributo della attività di malattia, del dolore e dei fattori psicologici rispetto ai disturbi del sonno auto-riferiti in pazienti con artrite ...


I pazienti con sindrome dolorosa regionale complessa ( CRPS ) possono avere distinte disfunzioni del lobo parietale. Tuttavia, la sindrome neglect-simile in pazienti affetti da sindrome dolorosa regio ...


La stimolazione cerebrale profonda del nucleo subtalamico contribuisce ad alleviare il dolore associato alla malattia di Parkinson e modula in particolare le sensazioni mediate dalle piccole fibre.Gli ...


Fornire calore naturale ai neonati nel corso di una procedura dolorosa diminuisce il pianto e le espressioni di dolore ed è al primo posto rispetto ai trattamenti standard con saccarosio o ciuc ...


Il dolore degli arti inferiori è un importante determinante di disabilità motoria. Episodi ricorrenti di dolore possono avere un effetto cumulativo sul declino funzionale in età a ...


La paura indotta in uno studio ha abolito l’analgesia da placebo nell'intensità del dolore riferito e il riflesso di trasalimento allo stimolo acustico e questo effetto è stato pi& ...


Una frattura intra-articolare, una frattura alla caviglia e una lussazione sono fattori di rischio per la sindrome da dolore regionale complesso di tipo 1 ( CRPS1 ) e tutti i pazienti coinvolti in uno ...


Nella pratica clinica potrebbero essere utili dei modelli prognostici per migliorare la previsione di esito per i soggetti con cefalea cronica di tipo tensivo dopo trattamento con la terapia manuale.U ...


La sedazione palliativa è una procedura clinica utilizzata allo scopo di alleviare i sintomi refrattari in pazienti con cancro in stadio avanzato.È stato ipotizzato che i farmaci utilizzati per la sed ...


Il grave dolore non-oncologico colpisce gran parte degli adulti. Il trattamento ottimale non è ancora ben definito, e gli oppioidi sono un’importante opzione per l'analgesia. Tuttavia, vi ...