Forum Ematologico 2023-2024
Xagena Newsletter
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Analgesia con e senza oppioidi dopo la dimissione chirurgica


L'eccessiva prescrizione di oppioidi dopo l'intervento chirurgico ha contribuito all'attuale crisi degli oppioidi; tuttavia, il valore della prescrizione di oppioidi alla dimissione chirurgica rimane non ben definito.
È stata stimata la misura in cui la prescrizione di oppioidi dopo la dimissione influenzi l'intensità del dolore auto-riferito e gli eventi avversi rispetto a un regime analgesico privo di oppioidi.

In una revisione sistematica e meta-analisi che ha incluso studi randomizzati multidose che hanno confrontato l’analgesia con oppioidi rispetto a quella libera da oppioidi in pazienti di età pari o superiore a 15 anni, dimessi dopo aver subito un intervento chirurgico secondo la definizione POSSUM ( Physiological and Operative Severity Score for the Enumeration of Mortality and Morbidity ) ( minore, moderato, maggiore e complesso maggiore ).
Sono stati estratti i dati ed è stato valutato il rischio di bias.

Gli esiti primari di interesse erano l'intensità del dolore, auto-riferita, al giorno 1 dopo la dimissione ( standardizzata su una scala analogica visiva 0-10 cm ) e il vomito fino a 30 giorni.
Sono stati inoltre valutati l'intensità del dolore in ulteriori momenti, l'interferenza del dolore, altri eventi avversi, il rischio di insoddisfazione e il nuovo ricorso all’assistenza sanitaria.

Sono stati inclusi 47 studi ( n=6.607 pazienti ). 30 studi ( 64% ) hanno coinvolto procedure minori elettive ( 63% procedure odontoiatriche ) e 17 studi ( 36% ) hanno coinvolto procedure di moderata entità ( 47% procedure ortopediche e 29% chirurgia generale ).

Rispetto all'analgesia senza oppioidi, la prescrizione di oppioidi non ha ridotto il dolore il primo giorno dopo la dimissione ( differenza media ponderata 0.01 cm; certezza moderata ) o in altri momenti postoperatori ( certezza da moderata a troppo bassa ).

La prescrizione di oppioidi è stata associata a un aumento del rischio di vomito ( rischio relativo 4.50; certezza alta ) e altri eventi avversi, tra cui nausea, costipazione, vertigini e sonnolenza ( certezza da alta a moderata ).
Gli oppioidi non hanno influenzato altri esiti.

I risultati di questa meta-analisi hanno mostrato che la prescrizione di oppioidi alla dimissione chirurgica non-riduce l'intensità del dolore ma aumenta gli eventi avversi.
Le evidenze si sono basate su studi incentrati su interventi chirurgici elettivi di entità minore e moderata, suggerendo che i medici possono prendere in considerazione la prescrizione di analgesia senza oppioidi in questi contesti chirurgici.

I dati sono stati in gran parte derivati ​​da studi di bassa qualità e nessuno ha coinvolto pazienti sottoposti a procedure maggiori o complesse.
Date queste limitazioni, vi è una grande necessità di migliorare la qualità e la portata della ricerca in questo campo. ( Xagena2022 )

Fiore JF et al, Lancet 2022; 399: 2280-2293

Chiru2022 Farma2022


Indietro